Comprare nei mercatini dell'usato

Alcuni consigli per fare acquisti nei mercatini dell'usato

Sono anni d'oro per i mercatini dell'usato che si sono rifatti il look diventando negozi con ricchi assortimenti di oggetti da collezione, rarità vintage, elettrodomestici, abiti ed accessori di ogni stile, giocattoli d'epoca, oggetti per bambini, mobili a basso costo, libri usati e molto altro.

Luoghi perfetti nei quali divertirsi alle caccia del pezzo unico o cogliere al volo occasioni per risparmiare cifre davvero notevoli e al contempo dare il proprio contributo alla tutela dell'ambiente riutilizzando oggetti che meritano una seconda vita.

La nuova moda dei mercatini dell'usato ha portato alla nascita di molti nuovi negozi nelle città italiane, pertanto il primo consiglio è di visitarli tutti, magari scoprendoli in anteprima attraverso le loro vetrine su internet.

In breve tempo si scopriranno i mercatini migliori a seconda delle tipologie di prodotti, senza mai dimenticare che il ricambio della merce è assai veloce, pertanto è meglio stare aggiornati e prendere al volo le offerte migliori. 

Un altro consiglio è quello di leggere l'etichetta esposta che solitamente riporta la data nel quale l'oggetto è stato messo in vendita così da potere valutare se a breve scatterà lo sconto previsto dopo il periodo iniziale a prezzo pieno.

Superiamo, inoltre, le nostre timidezze e cerchiamo di avviare una trattativa sul prezzo, anche per ricordare la dimensione ludica degli acquisti nei mercatini dell'usato. 

Nei mercatini dell'usato vige di solito la regola 'visto e piaciuto', ovvero la merce non si cambia e non è coperta da garanzia. 

Premesso che i mercatini di comprovata fama accettano soltanto merce di qualità, articoli funzionanti ed oggetti dei quali abbiano accertato la provenienza, è sempre saggio verificare ogni dettaglio dell'oggetto sottolineando al venditore eventuali difetti (dai quali può scaturire uno sconto sul prezzo) e chiedere di provare il funzionamento degli elettrodomestici prima di acquistarli.